italiano italiano English English
01/09/2017
Largo Consumo 09/2017 - Approfondimento - pagina 109 - 1 pagina - Pescarmona Stefania
 
 
Private equity

Gli obiettivi di Agrifood one

Consolidare e integrare la filiera produttiva, spingere le potenzialità di crescita sui mercati esteri, valorizzare i prodotti territoriali e il know-how delle industrie italiane. Questo l'obiettivo di Agrifood one, fondo di private equity che investe in piccole e medie imprese del nostro Paese attive nel settore agroalimentare, con l'obiettivo di sostenere processi di crescita e di internazionalizzazione. Il fondo, che è nato a fine 2016 da una partnership strategica tra Slow food e Garnell, gruppo milanese attivo nella finanza d’impresa e nella consulenza a grandi investitori (che ha ottenuto da Banca d’Italia il via libera a operare come società di gestione del risparmio), si rivolge ad aziende dal fatturato compreso tra i 5 e i 150 milioni di euro, con partecipazioni di maggioranza o di minoranza a seconda dei singoli casi, e un uso limitato del debito finanziario (massimo il 40% dell’investimento).


Nell'articolo:

Nell'articolo:
 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Private equity Agroalimentare Pmi
 
Tag citati: Agrifood one, Banca d’Italia, Burdese Roberto, Cagr, Food industry monitor, Garnell, La Scala Filippo, Paese, Ros, Slow Food, Universitàdi Scienze Gastronomiche, “Cibus Connect”

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati