italiano italiano English English
10/04/2018
Largo Consumo 03/2018 - Approfondimento - pagina 26 - 1 pagina - Bompan Emanuele
 
 
Pannolini e pannoloni

Gli assorbenti come risorsa

I pannolini sporchi: brutta gatta da pelare. Contengono ben tre tipologie di rifiuti: deiezioni, plastica e carta. Materiali perfettamente riciclabili, che finiscono, inevitabilmente, nell’indifferenziata. Uno spreco di preziosa materia organica e inorganica. Come valorizzare questo scarto? Si calcola che negli USA oltre 20 miliardi di pannolini, per lo più per anziani, finiscano in discarica, per 3,5 milioni di tonnellate di materia prima seconda sprecata. Anche in Italia i numeri sono impressionanti: il tetto del milione di tonnellate è superato ogni anno. E con l’aumento della popolazione anziana, grazie a un allungamento della vita media, la quantità di materia recuperabile potenziale diventa sempre più significativa. Ma se negli USA, l’assenza di una politica federale sulla raccolta rifiuti – l’America è indietro rispetto all’Europa...

 
 
Abbonati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Assorbenti igienici e pannolini Monouso Riciclo Rifiuti Igiene persona o toiletries
 
Tag citati: Angelini, Contarina, Fater, Heilife, Legambiente, Procter&Gamble, Teodorani Fabbri Giovanni

Notizie correlate