italiano italiano English English
08/01/2020
Largo Consumo 12/2019 - Notizia breve - Pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
 
 
Ingrosso

Foody Milano, il nuovo mercato agroalimentare entro il 2022

La città di Milano rinnova il mercato all’ingrosso di via Lombroso: si chiamerà “Foody - Mercato agroalimentare Milano”. La consegna dei lavori è prevista per il 2022. Il progetto di riqualificazione, approvato a fine 2018, passa alla fase attuativa grazie all’aumento di capitale di 273 milioni di euro formalizzato il mese scorso. Un evento eccezionale e decisivo per le sorti di Sogemi, la società che per conto del Comune di Milano gestisce i mercati all’ingrosso della città: 49 milioni di euro per cassa e 224 milioni di euro in natura attraverso il conferimento da parte dell’azionista Comune di Milano della proprietà fondiaria e immobiliare del comprensorio agroalimentare. Con un investimento complessivo di oltre 100 milioni di euro entro il 2022, il progetto prevede: un nuovo [...]

Nell'articolo:

  • Foody Milano in cifre

La città di Milano rinnova il mercato all’ingrosso di via Lombroso: si chiamerà “Foody - Mercato agroalimentare Milano”. La consegna dei lavori è prevista per il 2022.

Il progetto di riqualificazione, approvato a fine 2018, passa alla fase attuativa grazie all’aumento di capitale di 273 milioni di euro formalizzato il mese scorso. Un evento eccezionale e decisivo per le sorti di Sogemi, la società che per conto del Comune di Milano gestisce i mercati all’ingrosso della città: 49 milioni di euro per cassa e 224 milioni di euro in natura attraverso il conferimento da parte dell’azionista Comune di Milano della proprietà fondiaria e immobiliare del comprensorio agroalimentare.

Con un investimento complessivo di oltre 100 milioni di euro entro il 2022, il progetto prevede: un nuovo Padiglione ortofrutta, rivisto in chiave più moderna e innovativa; una nuova piattaforma logistica che sarà punto di riferimento per le attività complementari; un rinnovato Palazzo Affari, che seguirà una progressiva riqualificazione per divenire un polo per aziende e professionisti italiani e internazionali che operano nella filiera agroalimentare, offrendo spazi lavorativi di smartworking e co-working e servizi pensati per soddisfare le necessità odierne e future.

È prevista la presenza di 114 grossisti e 97 produttori locali. Sarà un mercato dove è garantita la sicurezza alimentare dei prodotti venduti (oltre 11.000 t ogni anno) lungo tutta la filiera e dove viene valorizzata la produzione locale. La riqualificazione sarà accompagnata anche da un lavoro capillare di costruzione di una nuova brand identity: Foody era infatti il nome della mascotte di Expo 2015.

Foody Milano in cifre
mercati
ortofrutta, ittico, floricolo, carni
prodotti venduti
11 mln q/anno (1 mld €)
grossisti con Pdv
166
produttori locali con Pdv
97
società con sedi/spazi
400
lavoratori
3.165
superficie fondiaria
700.000 mq
tesserati del mondo agroalimentare
11.000
Fonte: elaborazione di Largo Consumo su dati ufficiali
 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Ingrosso Commercio tradizionale Agroalimentare Credito e Banche Ortofrutta e ortofrutticoli
 
Tag citati: Comune di Milano, Expo, Foody, Sogemi

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati