italiano italiano English English
02/09/2019
Largo Consumo 09/2019 - Notizia breve - pagina 147 - 1/3 di pagina - Redazione di Largo Consumo
 
 
Soluzioni tecnologiche

Etichette elettroniche Pricer per i punti di vendita Maxi Di

Maxi Di, società veronese dal 1979 parte del Gruppo Selex, opera nella grande distribuzione con oltre 675 punti di vendita in Nord Italia. Recentemente ha avviato una partnership con IBC, fornitore con sede a Padova e filiali distribuite in Italia, per l’installazione di 250.000 etichette elettroniche della svedese Pricer. Pricer, che da oltre 25 anni propone con successo innovative soluzioni di ESL (Elettronic Shelf Label) nel mondo, adotta il sistema brevettato Optical@Pricer, basato sulla luce naturale, per permettere una comunicazione con le etichette senza rischi di interferenze, a una velocità nettamente superiore rispetto alle altre tecnologie. Per gli store Famila e Galassia sono state scelte le etichette elettroniche SmartTag, con display e-paper Hd+, leggibili in qualsiasi punto dello scaffale, completamente configurabili graficamente e monitorabili da remoto. La diagnostica integrata permette da sede e da negozio di controllare costantemente se le etichette funzionano, se sono manomesse o mancano; inoltre, il sistema brevettato Pricer black safe screen garantisce al consumatore un prezzo sempre corretto. IBC utilizza la tecnologia proprietaria del sistema per sviluppare soluzioni che semplifichino l’operatività del punto di vendita e della sede: il sistema delle etichette elettroniche Pricer è stato infatti integrato al software di sede JStore, per permettere una gestione centralizzata di ogni aspetto del punto di vendita. Michael Cacciatore, sales director Pricer Italy, dichiara che «la partnership con Maxi- Dì e IBC non è solo una scelta di sostituire i prezzi cartacei con etichette elettroniche, ma una collaborazione importante che permetterà al retailer di fornire ai propri clienti e dipendenti soluzioni innovative e più sicure».

Maxi Di, società veronese dal 1979 parte del Gruppo Selex, opera nella grande distribuzione con oltre 675 punti di vendita in Nord Italia. Recentemente ha avviato una partnership con IBC, fornitore con sede a Padova e filiali distribuite in Italia, per l’installazione di 250.000 etichette elettroniche della svedese Pricer. Pricer, che da oltre 25 anni propone con successo innovative soluzioni di ESL (Elettronic Shelf Label) nel mondo, adotta il sistema brevettato Optical@Pricer, basato sulla luce naturale, per permettere una comunicazione con le etichette senza rischi di interferenze, a una velocità nettamente superiore rispetto alle altre tecnologie. Per gli store Famila e Galassia sono state scelte le etichette elettroniche SmartTag, con display e-paper Hd+, leggibili in qualsiasi punto dello scaffale, completamente configurabili graficamente e monitorabili da remoto. La diagnostica integrata permette da sede e da negozio di controllare costantemente se le etichette funzionano, se sono manomesse o mancano; inoltre, il sistema brevettato Pricer black safe screen garantisce al consumatore un prezzo sempre corretto. IBC utilizza la tecnologia proprietaria del sistema per sviluppare soluzioni che semplifichino l’operatività del punto di vendita e della sede: il sistema delle etichette elettroniche Pricer è stato infatti integrato al software di sede JStore, per permettere una gestione centralizzata di ogni aspetto del punto di vendita. Michael Cacciatore, sales director Pricer Italy, dichiara che «la partnership con Maxi- Dì e IBC non è solo una scelta di sostituire i prezzi cartacei con etichette elettroniche, ma una collaborazione importante che permetterà al retailer di fornire ai propri clienti e dipendenti soluzioni innovative e più sicure».

 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Distribuzione organizzata Etichettatura Tecnologie Attrezzature per la logistica Imballaggio
 
Tag citati: Cacciatore Michael, Gruppo Selex, Ibc, Maxi Di, Pricer, Pricer Italy

Notizie correlate