italiano italiano English English
06/11/2017
Largo Consumo 10/2017 - Notizia breve - pagina 111 - 1/9 di pagina - Redazione di Largo Consumo
 
 
Rinnovabili

Energia dallo spazio? Nel 2030 i primi satelliti

Satelliti in orbita geostazionaria in grado di inviare fino a 1 gigaWatt di energia elettrica sulla terra: uno scenario che sembra presto realizzabile, entro il 2030, con i primi test previsti per il 2020 con il lancio di piattaforme orbitali in grado di convogliare l’energia ricavata dal sole direttamente nello spazio, grazie a pannelli solari migliorati e sistemi per convertirla sotto forma di impulsi laser e microonde. Si tratta di una soluzione...

Satelliti in orbita geostazionaria in grado di inviare fino a 1 gigaWatt di energia elettrica sulla terra: uno scenario che sembra presto realizzabile, entro il 2030, con i primi test previsti per il 2020 con il lancio di piattaforme orbitali in grado di convogliare l’energia ricavata dal sole direttamente nello spazio, grazie a pannelli solari migliorati e sistemi per convertirla sotto forma di impulsi laser e microonde. Si tratta di una soluzione destinata a delocalizzare i problemi della produzione di energia, mettendone a disposizione enormi nuove riserve, accarezzata da decenni e che oggi, grazie agli sviluppi delle ricerche, torna di attualità, interessando quasi tutti i Paesi occidentali, la Cina, la Russia e il Giappone.

 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Energia Energie rinnovabili
 
Tag citati:

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati