14/06/2016
Largo Consumo 05/2016 - Notizia breve - pagina 81 - 1/9 di pagina - Redazione
 
 
Etica

Eccedenze dell'ortomercato

Grazie a un accordo tra Sogemi Caritas le eccedenze dell’Ortomercato di Milano si trasformano in pasti per le mense per poveri. Frutta e verdura non più vendibili, ma ancora commestibili con totale garanzia di sicurezza per la salute, una volta stoccate in un apposito magazzino all’interno dei mercati generali e selezionate dagli operatori, sono destinate a essere reimmesse nel circuito solidale.

Grazie a un accordo tra Sogemi e Caritas le eccedenze dell’Ortomercato di Milano si trasformano in pasti per le mense per poveri. Frutta e verdura non più vendibili, ma ancora commestibili con totale garanzia di sicurezza per la salute, una volta stoccate in un apposito magazzino all’interno dei mercati generali e selezionate dagli operatori, sono destinate a essere reimmesse nel circuito solidale. Primo beneficiario della raccolta è il Refettorio ambrosiano, dove cenano ogni sera 96 ospiti, e dal quale il cibo in sovrappiù verrà girato nuovamente alla rete Caritas per arrivare agli empori di Cesano Boscone e di Varese in cui rispettivamente 600 e 60 famiglie fanno la spesa con tessere di- stribuite dai centri di ascolto.

 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Etica Ristorazione
 
Tag citati: Caritas, Ortomercato di Milano, Refettorio ambrosiano, Sogemi

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati