22/09/2016
Largo Consumo 09/2016 - Approfondimento - pagina 46 - 2 pagine
 
 
Profumerie

Douglas, LLG, Marionnaud

Nonostante le forti attività promozionali dei competitor nel corso del 2014, non accenna a rallentare la contrazione in tutti i canali tradizionali del mercato della cosmetica, a eccezione delle farmacie e dei canali di vendita diretta. Secondo l’ultimo rapporto annuale del Centro Studi di Cosmetica Italia nel 2014 i consumi si sono ridotti del 2,6%, con un valore delle vendite pari a 2.059 milioni di euro. La profumeria, con una quota del 21,9% sul totale mercato (era il 22,2% nel 2013), ha rappresentato il secondo canale dopo la grande distribuzione, ma la sua contrazione è la più pesante insieme a quella dei canali professionali e alle grandi superfici della Gdo. 

Leggi tutto
 
Autore: Barrile Rosaria
 
Tag argomenti: Rating Profumi e Profumerie
 
Leggi tutto
Contenuto riservato agli abbonati
Tag citati: Cosmetica Italia Douglas Italia Douglas Holding LLG Leading Luxury Group Limoni La Gardenia Beauty Marionnaud Marionnaud Bernard Hutchinson Whampoa Gmbh Autriche

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati