18/12/2015
Largo Consumo 11/2015 - - Notizia breve - 1 pagina - pubblicato on line
 
 
Agricoltura

Dopo le misure agricole, urgente un progetto di sviluppo competitivo

Agrinsieme esprime soddisfazione per le misure e i provvedimenti di carattere agricolo contenuti all'interno della legge di stabilità. In particolare, secondo il coordinamento tra Cia , Confagricoltura , Copagri e Aci , le riduzioni e gli sgravi fiscali, a partire dall'abolizione dell'Imu per i terr [...] Leggi tutto

Agrinsieme esprime soddisfazione per le misure e i provvedimenti di carattere agricolo contenuti all'interno della legge di stabilità. In particolare, secondo il coordinamento tra CiaConfagricolturaCopagri Aci, le riduzioni e gli sgravi fiscali, a partire dall'abolizione dell'Imu per i terreni agricoli e dell'Irap, unite all'aumento delle compensazioni IVA per il settore lattiero-caseario e delle carni e alla stabilizzazione delle misure per le agroenergie ed il biogas, rappresentano una positiva base di partenza per invertire la rotta della crisi.

 

Adesso, è opportuno e necessario affiancare agli sgravi fiscali approvati in Finanziaria un progetto di sviluppo e di rilancio competitivo dell'agricoltura nazionale, a partire dai comparti che si trovano a fronteggiare le maggiori difficoltà, dal latte, alle carni bovine e suine, dall'ortofrutta all'olio d'oliva, ai cereali.

 

Nella convinzione, conclude Agrinsieme, che tanto più l'agricoltura sarà valorizzata e diventerà centrale all'interno delle dinamiche di filiera, tanto più il sistema agroalimentare Made in Italy e, con esso, l'economia nazionale ne trarrà beneficio.

 
Autore: Redazione di Largo Consumo
 
Tag argomenti: Agricoltura Agroalimentare Cereali Frutticoltura Lattiero-caseari Normativa o Legislazione Olio Orticoltura Ortofrutta e ortofrutticoli Zootecnia
 
Leggi tutto
Contenuto fruibile tramite registrazione
Tag citati: Aci Agrinsieme Cia Confagricoltura Copagri Finanziaria Imu Irap Iva made in Italy

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati
Frutta