01/07/2014
Pianeta Distribuzione 2014 - Approfondimento - pagina 3 - 6 pagine - Pederzoli Daniele
 
 
Paesi in primo piano

Differenti velocità ma nessuno sprint

L’anno 2013 e i primi mesi del 2014 confermano “l’andamento lento” dell’economia in vari Paesi; la crisi iniziata nel 2007-2008 è lungi dall’essere terminata nei grandi Paesi europei, mentre gli Stati Uniti sembrano sulla strada del rilancio e di un ritorno della crescita a ritmi significativi. Il dato macro economico più interessante è tuttavia il rallentamento della crescita di alcuni Paesi in transizione, primi tra tutti l’India, il Brasile e la Russia, che sembrano in una fase critica per differenti ragioni, ma che sono stati nel corso del 2013 ben lungi dal ruolo di locomotive dell’economia mondiale giocato negli anni precedenti. La distribuzione mondiale risente di questo quadro economico incerto e contraddittorio.

null
 
La crescita reale del Pil per i Paesi analizzati (stime %) Box: Gallerie Lafayette approda a Milano Box: Intermarché ha creato gli occhiali interattivi per la spesa Box: Adidas propone la prima vetrina interattiva Il parco dei drive in Francia: 2013 Box: Tesco Watford: l'ipermercato del Ventunesimo secolo? Box: Alibaba e le opportunità asiatiche del Made in Italy
 
Abbonati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Consumi e Consumatori Commercio elettronico Grandi magazzini Grande Distribuzione Distribuzione organizzata Centri Commerciali Outlet Superette Discount Supermercato Superstore Ipermercato Ingrosso Cash and Carry Franchising
 
Tag citati: Otto Group, Otto Group, Adidas, Aldi, Alibaba, Alliance Boots, Amazon, Amazon, Amazon Fresh, Apple, Arcus Real Estate, Arvind Lifestyle Brands, Asos, Asos, Auchan, Auchan Drive, Beaugrenelle, Benetton, Best Buy, Bharti, Bharti, Borsa, Borsa Di New York, Cannes Lions 2013, Carrefour, Carrefour, Carrefour Drive, Casino, Casino Express, Cbd, Celesio, China Resources Enterprises, Chronodrive, Cia World fact book, Conforama, Coppa del Mondo di calcio nel 2014, CoraDrive, CourseU, Cvs, Darty, Darty, Deichmann, Desigual, Dia, Dia Fresh, Dicico, Digital solution e User experience, Digitas, Dixons, Dollar Store, Dollar Tree, E Leclerc Drive, eBay, El Corte Inglés, El Corte Inglés, Electro World, F&F, Falabella, Family Dollar, Family Mart, Fast Retailing , Flormar, Fnac, Fresh&Easy, Galerie Lafayette, Game, Game Stop, Géant, Giraffe, Google Glass, Grandi magazzini, gruppo Begendik, gruppo Foxconn, gruppo Percassi, gruppo Ruentex, gruppo Steinhoff, Guidi Federica , H&M, Harrys+Hoole, http://www.youtube.com/watch?v=Etl-PNcYr84, Ikea, Inditex, Inditex, Intermarché, Internet, Internet, Jack Ma, John Lewis, Kik, Kingfisher, Kingfisher, Landmark, Lawson, Le Drive Intermarché, Leader Drive, Leclerc, Leroy Merlin, Li Keqiang, Lidl, Lloyds Pharmacy, Lsa, Mango, Marks & Spencer, Matalan, Mc Kesson, Mediamarkt, MesCourses Casino, Metro, Ministro dello Sviluppo Economico, Monoprix, Monoprix, Mr Bricolage , Mulliez, Narendra Modi, Neo, Novanta, Oltremanica, Ottanta, Paese, Paesi, Penny, Pil, Plassat, Praktiker, Praktiker, Presidente del Gujarat , Primark, Q3, Q4, Radioshack, Rana Plaza, Real, Régis Schultz, Reliance Retail, Renzi Matteo, Rewe, Sabanci Group, Schlecker, Screwfix, Sephora, Sfera, Shopping Mall, Simply Drive, Sok, Stati, Stato, Stato, Stroili Oro, Systeme U, Taobao, Tata, Tesco, Tesco, Tesco Extra, The Home Depot, The Phone House, Thomas Meyer, Tmall, Tmall, Toys"R"Us, UE, Uniqlo, Vecchio Continente, Virgin, Waitrose, Wal-Mart, Wal-Mart, Wal-Mart, Walgreens, Wall Street, Watford, Westfield, Youtube, Yves Rocher, Zalando, Zara, Zara, Zara Home

Notizie correlate