01/09/2015
Largo Consumo 09/2015 - Approfondimento - pagina 14 - 2 pagine - Mandelli Chiara
 
 
Olio di palma

Detrattori e sostenitori

L’olio di palma è un grasso vegetale usato su scala industriale nella preparazione di moltissimi prodotti alimentari: dolci, merendine, snack di ogni tipo dolci e salati, dadi, creme, ma anche prodotti per la prima infanzia e cibi pronti in genere. In pratica, il consumatore lo trova ovunque. Per le aziende scegliere l’olio di palma significa anzitutto risparmiare (basti pensare al burro come alternativa) e avere a disposizione un prodotto duttile, insapore, che si conserva meglio degli altri grassi e sopporta meglio le alte temperature. È, di fatto, un grasso saturo di origine vegetale ma, permolte caratteristiche, più simile ai grassi animali. L’industria ha iniziato a usarlo in modo significativo dopo il giro di vite dell’Oms sull’impiego delle margarine, anche queste al centro di una storica polemica.

 
 
Abbonati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Olio Ambiente Salute, Sanità e Benessere Dolciari Prodotti da forno Biscotti e Pasticceria industriale Merendine Snack e Fuori pasto Dessert, Budini e Creme pronte Tracciabilità della Filiera
 
Tag citati: Royal Ségolène, Ferrero, Twitter, Canal+, Nutella, Grand Journal, Tavola Rotonda sull’Olio di Palma Sostenibile , Roundtable on Sustainable Palm Oil , RSPO, O.M.S., Faostat, Regolamento europeo n. 1169 del 2011, Largo Consumo, Movimento 5 stelle, Il fatto alimentare , Great Italian Food Trad, Greenpeace, Wwf, Moreley Danielle, "Olio di Palma: Sostenibilità e Nutrizione”, Università delle Nazioni Unite, Ong ASH et all, Istituto Mario Negri, Palm Oil and Palmitic Acid: a review on cardiovascular effects and carcinogenicity, RSPOi, Coop, Esselunga, Carrefour, Iper, Despar, Primia, Basko, Poli, Tigros , Iperal, Crai, Ikea, Ld Market, Picard, Md Discount, U2, Aidepi, Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri, Coeweb-Istat

Notizie correlate