italiano italiano English English
20/03/2019
Largo Consumo 02/2019 - Notizia breve - Pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
 
 
Bio

Depuravita sceglie le bottiglie vegan

Depuravita, azienda italiana dedicata al benessere con linee detox di juicing, zuppe, tè e cosmetica, è da sempre una realtà attenta alle tematiche della sostenibilità, e proprio per questo ha deciso di rivoluzionare la sua produzione utilizzando unicamente bottiglie vegan. Le nuove bottiglie di Depuravita sono realizzate per il 100% da materiale vegano, biodegradabile e compostabile. La bioplastica vegana utilizzata da Depuravita, apparentemente identica alle plastiche industriali standard, è prodotta da materiali derivati da fonti biologiche: canna da zucchero, amido di patate, mais o cellulosa. Normalmente quando si parla di plastiche riciclabili ci si riferisce al pet, i contenitori di resina che possono avere una sola nuova vita, oppure al Pla, una molecola dell’acido lattico, che può essere...

All'interno dell'articolo:

Tabella – Depuravita in flash

Depuravita, azienda italiana dedicata al benessere con linee detox di juicing, zuppe, tè e cosmetica, è da sempre una realtà attenta alle tematiche della sostenibilità, e proprio per questo ha deciso di rivoluzionare la sua produzione utilizzando unicamente bottiglie vegan. Le nuove bottiglie di Depuravita sono realizzate per il 100% da materiale vegano, biodegradabile e compostabile. La bioplastica vegana utilizzata da Depuravita, apparentemente identica alle plastiche industriali standard, è prodotta da materiali derivati da fonti biologiche: canna da zucchero, amido di patate, mais o cellulosa. Normalmente quando si parla di plastiche riciclabili ci si riferisce al pet, i contenitori di resina che possono avere una sola nuova vita, oppure al Pla, una molecola dell’acido lattico, che può essere riciclata più volte ma non è biodegradabile, ma siamo alle porte di una rivoluzione green in questo settore. Il nuovo packaging è in grado di biodegradarsi alla fine della sua vita utile tramite l’azione attiva di funghi, batteri ed enzimi e non ha bisogno di essere riciclato, rinasce nel suolo. La materia utilizzata viene assorbita completamente dal terreno e la decomposizione avviene in settimane o al massimo mesi per poi trasformarsi in compost. Depuravita segue la policy waste free che consiste nel riutilizzare tutta la polpa organica di scarto derivata dalla pressatura di frutta e verdura per l’energia rinnovabile e come concime. Il materiale compostabile e vegano contribuisce alla minore concentrazione di ozono rispetto alle lavorazioni della plastica tradizionali. La produzione di Depuravita utilizza quindi meno energia con conseguenti minori emissioni di gas serra, riducendo così i costi e l’impronta di carbonio del prodotto finale. L’offerta di Depuravita diventa così sempre più naturale, veicolando una filosofia green volta ad un approccio responsabile e completamente sostenibile.

Depuravita in flash
azienda italiana specializzata nella produzione di succhi e di una linea di cosmetica bio
coltivate più del 60% delle materie prime nel campo di proprietà ad Abbiategrasso
laboratorio di 380 mq a Milano
Fonte: elaborazione di Largo Consumo su dati aziendali
 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Imballaggio Imballaggio in plastica Plastica Biologico Succhi e nettari di frutta Cosmesi Ambiente
 
Tag citati: Depuravita

Notizie correlate