italiano italiano English English
01/03/2016
Largo Consumo 03/2016 - Approfondimento - pagina 37 - 1 pagina - Latella Elisa
 
 
Supermercati

Deducibilità spese pubblicitarie

Le spese sostenute a fini pubblicitari da una catena di supermercati, anche in località senza punti di vendita, sono deducibili, perché l’informazione pubblicitaria può essere utile all’impresa ai fini di un servizio futuro da offrire al consumatore. Questo risulta dalla innovativa sentenza della Corte di Cassazione n. 3.770 (25 febbraio 2015): come confermato in passato dalla Suprema Corte, l’obiettivo comune per le spese di pubblicità o di sponsorizzazione consiste in una diretta finalità promozionale e di incremento commerciale e di clientela.


Nell'articolo:
  • Norme generali sui componenti del reddito d’impresa: Art.109 Tuir, Commi 4, 9

    Nell'articolo:
    • Norme generali sui componenti del reddito d’impresa: Art.109 Tuir, Commi 4, 9
       
       
      Abbonati per leggere il contenuto
       
      Tag argomenti: Pubblicità Normativa Fisco, tasse e imposte
       
      Tag citati: art. 75 (ora 109) del Tuir, art.108 Tuir, art.109 Tuir, commi 4, 9, Commissione regionale, Commissione tributaria regionale del Veneto, Corte di Cassazione, Corte di Giustizia, Irap, Irpeg, Iva, sentenza n. 3.770 del 25 febbraio 2105, sentenza n. 873/30 del 2014 della Commissione tributaria regionale Toscana, sentenze nn. C-80/2011, C-142/2011 e C-18/2013, Suprema Corte

      Notizie correlate

      Percorsi di lettura correlati
      Nessun percorso di lettura correlato trovato