26/08/2015
Largo Consumo 07-08/2015 - Approfondimento - pagina 15 - 1 pagina - Floriana Liuni
 
 
Internet delle cose

Da fantascienza a realtà

“Internet delle cose”: un settore carico di opportunità. Sì, perché se da un lato il poter connettere in rete qualsiasi oggetto, dalla SIM card di un telefonino alle fibre tessili di un abito, rappresenta una conquista per l’evoluzione delle capacità umane, dall’altro la produzione di tali dispositivi offre ghiotte occasioni commerciali. Esaurito il margine di guadagno dei device come smartphone e tablet, l’ambito dei dispositivi indossabili diventa ora la vera miniera d’oro da espugnare.

 
 
Abbonati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Elettronica di consumo Informatica e Information Technology
 
Tag citati: Internet, “Internet delle cose”, SIM card, Google, Apple, Samsung, Intel, Frost & Sullivan, “Wearable Electronics Enabled by Sensors”, Internet of Things , Paese, SIM cellulare, M-Bus, Wi-Fi, reti Mesh Low Power, Bluetooth Low Energy, Osservatorio Internet of Things della School of Management del Politecnico di Milano, “Internet of Things: l’Innovazione che crea Valore”, IoT, Gps, GPRS, CO2, Giovanni Miragliotta , Angela Tumino, Expo 2015, Future Food Distric, www.osservatori.net

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati