italiano italiano English English
01/12/2017
Largo Consumo 11/2017 - Notizia breve - pagina 119 - 1/3 di pagina - Redazione di Largo Consumo
 
 
Soluzioni tecnologiche

Coop Cnna, un’app per il controllo delle consegne

Coop Cnna, centrale logistica che acquista e distribuisce le merci non alimentari a 1.200 negozi e cooperative della rete Coop, ha deciso di adottare una mobile app per tenere traccia dei trasporti e delle consegne, migliorando il livello di servizio ai punti di vendita, a cominciare dai 110 ipermercati. Le merci non alimentari
per il sistema Coop valgono 1 miliardo di euro di fatturato e le spedizioni partono tutte da 3 magazzini: Prato, Faenza e Sesto Fiorentino. Le referenze non food gestite sono circa 30.000 e ogni anno vengono emessi intorno a 100.000 Ddt (documenti di trasporto), per circa 15.000 viaggi verso i punti di vendita. I trasporti...

Coop Cnna, centrale logistica che acquista e distribuisce le merci non alimentari a 1.200 negozi e cooperative della rete Coop, ha deciso di adottare una mobile app per tenere traccia dei trasporti e delle consegne, migliorando il livello di servizio ai punti di vendita, a cominciare dai 110 ipermercati. Le merci non alimentari
per il sistema Coop valgono 1 miliardo di euro di fatturato e le spedizioni partono tutte da 3 magazzini: Prato, Faenza e Sesto Fiorentino. Le referenze non food gestite sono circa 30.000 e ogni anno vengono emessi intorno a 100.000 Ddt (documenti di trasporto), per circa 15.000 viaggi verso i punti di vendita. I trasporti vengono effettuati da alcuni vettori sulla base di contratti e gestiti attraverso un software (NetMover di Tesisquare) che, in base alle specifiche, al costo chilometrico e ai viaggi pianificati nel giorno, assegna il trasportatore più indicato. «L’app Cnna nasce dall’esigenza di monitorare le consegne, soprattutto per i viaggi più lunghi in Puglia e Sicilia in cui era difficile seguire il trasportatore» spiega Marco Zani, responsabile relazioni cooperative e punti di vendita di Coop Italia Cnna. Tutti i negozi coinvolti sono stati dotati di uno smartphone, con sistema operativo Android: attraverso la lettura di un Qr code si accede alle informazioni dello specifico ordine e, al ricevimento della merce, se ne certifica in tempo reale l’arrivo. «Il monitoraggio tramite l’app aiuta il punto di vendita nell’organizzazione del ricevimento e consente a Coop di misurare l’efficienza dei trasportatori, permettendo aggiustamenti anche tariffari» conclude Zani, ammettendo che il servizio è oggi notevolmente migliorato.

 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Tecnologie Tecnologie per la logistica Innovazione Internet
 
Tag citati: Android, Coop Cnna, TesiSquare, Zani Marco

Notizie correlate