italiano italiano English English
02/12/2019
Largo Consumo 12/2019 - Approfondimento - pagina 15 - 1 pagina - Mele Marialetizia
 
 
Pubblicità credibile

Con meno divario di genere

La pubblicità ha ancora qualche problema con l’uguaglianza di genere, ma non se ne accorge. Secondo l’ultimo studio “Adreaction: getting gender right” di Kantar, leader del settore delle ricerche di mercato, quasi la metà del pubblico ritiene che le donne siano rappresentate in modo inappropriato nelle campagne pubblicitarie, mentre i responsabili marketing delle aziende, al contrario, sono convinti di creare messaggi corretti ed esenti da stereotipi. Non è solo una questione di percezione, ma di efficacia della comunicazione: le pubblicità sbilanciate verso il pubblico maschile hanno un impatto minore e questo si traduce anche in una perdita di valore per i brand.


Nell'articolo:

Nell'articolo:
 
 
Abbonati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Etica Pubblicità
 
Tag citati: Colombo Cristina, Kantar

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati