italiano italiano English English
02/10/2018
Largo Consumo 09-2018 - Notizia breve - Pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
 
 
Etica

Cid e Greenpeace insieme per una moda sostenibile

In occasione della Milano fashion week, il Consorzio italiano detox (Cid) e Greepeace tornano a collaborare per sensibilizzare il settore della moda per un futuro libero da sostanze tossiche. Annunciato l’impegno detox di altre importanti realtà manifatturiere italiane: Candiani denim, Toscofilati, Tessilfibre e Lta. Con questi ingressi, Cid oggi conta 34 aziende manifatturiere sparse sul territorio nazionale. L’obiettivo è lavorare insieme secondo un modello di produzione tessile sostenibile e innovativo, attraverso la promozione di strumenti di conoscenza e tecnologia. Le aziende che aderiscono a Cid, infatti, ricevono un supporto competente e pratico per orientare il proprio sistema produttivo verso [...]

Nell'articolo:

  • Abbigliamento detox, l’impegno in cifre

In occasione della Milano fashion week, il Consorzio italiano detox (Cid) e Greepeace tornano a collaborare per sensibilizzare il settore della moda per un futuro libero da sostanze tossiche.

Annunciato l’impegno detox di altre importanti realtà manifatturiere italiane: Candiani denim, Toscofilati, Tessilfibre e Lta. Con questi ingressi, Cid oggi conta 34 aziende manifatturiere sparse sul territorio nazionale. L’obiettivo è lavorare insieme secondo un modello di produzione tessile sostenibile e innovativo, attraverso la promozione di strumenti di conoscenza e tecnologia.

Le aziende che aderiscono a Cid, infatti, ricevono un supporto competente e pratico per orientare il proprio sistema produttivo verso l'ecosostenibilità e gli obiettivi del protocollo detox. Il Consorzio si avvale di un comitato tecnico-scientifico che conta sulla presenza indipendente e non onerosa di Greenpeace, che trova in Cid un alleato in più per raggiungere l’ambizioso obiettivo di un’industria tessile toxic-free entro il 2020.

Abbigliamento detox, l’impegno in cifre
80 (di cui 60 italiane) le aziende impegnate per una moda libera da sostanze tossiche
pari al 15% della produzione mondiale in termini di fatturato
l’85% del settore tessile non sta facendo abbastanza
Fonte: elaborazione di Largo Consumo su dati Greenpeace
 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Ambiente Etica Abbigliamento esterno Abbigliamento Lusso Associazioni e Consorzi Tessile TESSILE-ABBIGLIAMENTO
 
Tag citati: Candiani denim, Cid, Consorzio italiano detox, Greenpeace, Lta, Milano fashion week, Tessilfibre, Toscofilati

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati