italiano italiano English English
27/05/2019
Largo Consumo 04/2019 - Notizia breve - Pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
 
 
Frodi informatiche

Caso Amazon, Darktrace: «L’intelligenza artificiale è fondamentale»

Amazon annuncia di essere stata vittima di un’estesa frode informatica, attuata da un gruppo di hacker che, nell’arco di 6 mesi nel 2018, sono stati in grado di sottrarre fondi dai conti di circa 100 venditori, incassando direttamente il loro denaro. Corrado Broli, country manager Italia di Darktrace, azienda leader nella tecnologia di intelligenza artificiale per la cyber defense, ha commentato l’accaduto in un’intervista a Il Corriere della sicurezza: «Le aziende devono essere avvisate di ogni minimo indicatore, anche impercettibile, che segnali la presenza di un utente malintenzionato nella propria rete. L’intelligenza artificiale è uno strumento fondamentale in questa lotta, in grado di apprendere i modelli comportamentali unici di un’azienda che consentono di rilevare queste sottili deviazioni in tempo reale. Nell’attuale economia digitale - prosegue Broli - i [...]

Nell'articolo:

  • Darktrace in cifre

Amazon annuncia di essere stata vittima di un’estesa frode informatica, attuata da un gruppo di hacker che, nell’arco di 6 mesi nel 2018, sono stati in grado di sottrarre fondi dai conti di circa 100 venditori, incassando direttamente il loro denaro.

Corrado Broli, country manager Italia di Darktrace, azienda leader nella tecnologia di intelligenza artificiale per la cyber defense, ha commentato l’accaduto in un’intervista a Il Corriere della sicurezza: «Le aziende devono essere avvisate di ogni minimo indicatore, anche impercettibile, che segnali la presenza di un utente malintenzionato nella propria rete. L’intelligenza artificiale è uno strumento fondamentale in questa lotta, in grado di apprendere i modelli comportamentali unici di un’azienda che consentono di rilevare queste sottili deviazioni in tempo reale.

Nell’attuale economia digitale - prosegue Broli - i cyber-criminali continueranno a trovare vulnerabilità da sfruttare e nuovi modi redditizi per attaccare ed è ormai evidente che è impossibile anticipare quale potrebbe essere il loro prossimo obiettivo. Invece di cercare di anticipare il prossimo attacco, quindi, le aziende dovrebbero fare un passo indietro e porsi alcune domande cruciali, del tipo: “Abbiamo una visibilità sufficiente sulla nostra attività? Siamo a conoscenza delle potenziali vulnerabilità? Come possiamo identificare e fermare un aggressore che è già all’interno della nostra azienda?”».

Darktrace in cifre
dipendenti
800
uffici nel mondo
40
valutazione
1,65 mld $
Fonte: elaborazione di Largo Consumo su dati aziendali
 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Commercio elettronico Crimine Frodi e Truffe Internet Informatica e Information Technology Sicurezza Tecnologie Tecnologie per il commercio Innovazione
 
Tag citati: Amazon, Corrado Broli, Darktrace, Il Corriere della sicurezza

Notizie correlate