01/02/2015
Largo Consumo 02/2015 - Notizia breve - pagina 107 - null - Redazione di Largo Consumo
 
 

Campari: doppia cessione tra cui il Limoncello

Campari ha ufficializzato due cessioni di attività considerate non strategiche nell’ambito di un’operazione di revisione del proprio portafoglio brand. Il Limoncello di Sorrento è stato ceduto, per una cifra di 7 milioni di euro, alla Lucano 1894, nota per la produzione dell’Amaro Lucano, mentre è stata di quasi 12 milioni la transazione per la divisione Federated Pharmaceutical di J. Wray & Nephew alla Kirk Distributors, società giamaicana.

Campari ha ufficializzato due cessioni di attività considerate non strategiche nell’ambito di un’operazione di revisione del proprio portafoglio brand. Il Limoncello di Sorrento è stato ceduto, per una cifra di 7 milioni di euro, alla Lucano 1894, nota per la produzione dell’Amaro Lucano, mentre è stata di quasi 12 milioni la transazione per la divisione Federated Pharmaceutical di J. Wray & Nephew alla Kirk Distributors, società giamaicana. Per quanto riguarda il liquore naturale a base di limoni, in vendita sotto il marchio Limoncetta (entrato nel perimetro del gruppo nel giugno scorso con l’acquisizione del gruppo Averna), è stata prevista anche la vendita del 100% del capitale alla società Alimenta, titolare dello stabilimento per la produzione del concentrato.

 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Superalcolici, spiriti e amari
 
Tag citati: Campari, Limoncello di Sorrento, Lucano 1894, Amaro Lucano, Federated Pharmaceutical di J. Wray & Nephew alla Kirk Distributors, Limoncetta, Gruppo Averna, Alimenta

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati