22/03/2017
Largo Consumo 03/2017 - Notizia breve - pubblicato online - Redazione di Largo Consumo
 
 
Nuovi segmenti di mercato

Camicissima si lancia nei profumi e punta a raggiungere mille pdv

Camicissima, brand ammiraglio di Fenicia, spegne 85 candeline e festeggia con l’ingresso nel segmento delle fragranze. Si chiamano White 85 e Black 31, profumi creati in collaborazione con giovani smell designer internazionali e prodotti da un'azienda artigianale brianzola. I nomi ricordano l'anno di nascita della società (1931) e, appunto, gli anni compiuti. «Il profumo sarà in vendita nei nostri negozi a insegna Camicissima – commenta Fabio Candido, ad di Fenicia – ma con la possibilità di ampliare la distribuzione ai canali specializzati». Fondata nel 1931 da Giovanni Candido e guidata oggi da Fabio e Sergio Candido, la società da 47 milioni di fatturato nel 2015 […]

Camicissima, brand ammiraglio di Fenicia, spegne 85 candeline e festeggia con l’ingresso nel segmento delle fragranze. Si chiamano White 85 e Black 31, profumi creati in collaborazione con giovani smell designer internazionali e prodotti da un'azienda artigianale brianzola. I nomi ricordano l'anno di nascita della società (1931) e, appunto, gli anni compiuti. «Il profumo sarà in vendita nei nostri negozi a insegna Camicissima – commenta Fabio Candido, ad di Fenicia – ma con la possibilità di ampliare la distribuzione ai canali specializzati». Fondata nel 1931 da Giovanni Candido e guidata oggi da Fabio e Sergio Candido, la società da 47 milioni di fatturato nel 2015 (+5%), ammessa alla piattaforma di Borsa Italiana, inaugura una nuova fase di sviluppo. L’obiettivo è espandere il proprio network retail entro i prossimi quattro anni: «Da qui al 2020 – spiega Candido – puntiamo a passare dagli attuali 220 store ai mille punti vendita monomarca, con un giro d'affari in pareggio fra mercato domestico ed estero».

Il marchio punta su Cina e Medio Oriente

L’espansione sui mercati esteri riguarderà in primis la Cina dove, grazie all'accordo siglato a metà del 2014 con il gruppo locale Zhejiang Baoxiniao Garment Co., la rete retail si svilupperà fino a contare 440 vetrine (per ora se ne contano 82). Contribuiranno all'internazionalizzazione di Camicissima anche nuovi mercati chiave per il made in Italy, come l'Iran (qui, quasi un anno fa, l'insegna ha inaugurato un primo store a Teheran) e Israele, Paese che grazie all'intesa con il gruppo Hamashbir Lazarchan terrà a battesimo nei prossimi cinque anni 30 store.

 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Abbigliamento Profumi e Profumerie Marca o branding
 
Tag citati: Borsa italiana, Camicissima, Candido Fabio, Candido Giovanni, Candido Sergio, Fenicia, Hamashbir Lazarchan, Zhejiang Baoxiniao Garment Co

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati