italiano italiano English English
27/06/2018
Largo Consumo 06/2018 - Notizia breve - Pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
 
 
Comunicazione

Cambia il volto delle profumerie Douglas

Douglas, catena tedesca specialista nel settore beauty, conclusa l’acquisizione a novembre 2015 delle due principali catene italiane di profumerie e prodotti per la bellezza, Limoni e La Gardenia, parte di Leading Luxury Group (LLG), si prepara ad entrare in una nuova fase. Douglas ha presentato a Milano la sua nuova immagine e la nuova campagna internazionale che vede come protagonisti personaggi della moda e influencer. “Da novembre a oggi è stata attuata un’azione sinergica per creare una sola azienda: Douglas Italia. Ora entriamo in una nuova fase per posizionarla in maniera innovativa rispetto a prima e avviamo un processo che toccherà tutte le leve di marketing: durante l’estate [...]

Nell'articolo:

  • I numeri di Douglas in Italia

Douglas, catena tedesca specialista nel settore beauty, conclusa l’acquisizione a novembre 2015 delle due principali catene italiane di profumerie e prodotti per la bellezza, Limoni e La Gardenia, parte di Leading Luxury Group (LLG), si prepara ad entrare in una nuova fase. Douglas ha presentato a Milano la sua nuova immagine e la nuova campagna internazionale che vede come protagonisti personaggi della moda e influencer.

“Da novembre a oggi è stata attuata un’azione sinergica per creare una sola azienda: Douglas Italia. Ora entriamo in una nuova fase per posizionarla in maniera innovativa rispetto a prima e avviamo un processo che toccherà tutte le leve di marketing: durante l’estate tutti i negozi evolveranno in un’unica insegna, Douglas. L’Italia sarà il primo Paese in Europa ad attuare questo cambiamento che porterà a unico brand, con un nuovo logo e con una campagna di comunicazione internazionale a sostegno”, ha annunciato Fabio Pampani, amministratore delegato di Douglas Italia, nel corso della conferenza stampa.

La più grande catena di profumerie in Italia sceglie dunque un nuovo logo e racconta attraverso una nuova campagna firmata da Peter Lindbergh la sua visione della donna e della bellezza. “Sono particolarmente orgoglioso di presentare la nuova immagine Douglas,” - commenta Pampani - “la campagna internazionale scattata da Peter Lindbergh offre un’immediata visione del nostro modo di concepire e offrire la bellezza, dove l’unicità della persona è il valore da preservare e valorizzare al massimo. Sotto l’insegna Douglas andremo a rafforzare il nostro posizionamento nel prestige grazie ai migliori brand del mondo del beauty con cui collaboriamo con reciproca soddisfazione, ad un’immagine che riflette questa nuova identità e non ultimo grazie ai servizi che rappresentano un plus sul quale continueremo ad investire nei prossimi mesi” conclude Pampani.

Un asset importante dello sviluppo in Italia di Douglas è rappresentato dalle Beauty Lounge, oasi di benessere nei punti vendita di maggiore metratura che offrono trattamenti personali: skincare viso, nail e eyebrow bar, depilazione, make up, fino a Wedding Beauty Program e Make Up School.

Multicanale è la comunicazione studiata per raccontare il nuovo posizionamento di Douglas Italia: le vetrine degli store, il sito web, i canali social corporate sono i mezzi su cui nel corso dell’estate verranno veicolate le immagini della nuova adv internazionale.

 

I numeri di Douglas in Italia
Negozi: 600
Collaboratori: 2.500
Fatturato: 500 milioni di Euro
Quota e-commerce: 10% del fatturato
Budget comunicazione: 8-10 milioni (circa il 2% del fatturato)
Beauty Lounge: 21 esistenti e 24 nuove aperture con un investimento di 6 milioni di euro
Fonte: dati aziendali           Largo Consumo
 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Profumi e Profumerie Pubblicità Comunicazione
 
Tag citati: Douglas, Douglas Italia, La Gardenia, Leading Luxury Group, Limoni, Lindbergh Peter, LLG, Pampani Fabio

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati