italiano italiano English English
10/01/2019
Largo Consumo 12/2018 - Notizia breve - Pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
 
 
Sprechi alimentari

Caffè Moak con Carrefour nel progetto Act for food

Caffè Moak al fianco di Carrefour nell’ambizioso progetto “Act for food”, il programma  di azioni studiato dalla catena francese per educare le persone a un’alimentazione corretta e di qualità. Grazie all’installazione di una macchina automatica intelligente e di ultima generazione nel primo punto vendita pilota di Portogruaro (Ve), dove Moak è presente con un corner dedicato al caffè Biologico e Fairtrade, il consumatore potrà selezionare le diverse bevande a base di caffè: espresso, cappuccino, ginseng e cioccolata, oltre al Flat White (doppio espresso e latte montato) e Milk Shakes (frullato a base di caffè e gelato). Tutto rigorosamente preparato con le miscele Moak certificate Biologico e Fairtrade della linea Colonial...

All'interno dell'articolo:

Tabella – Filiera e controlli Carrefour Italia in numeri

Caffè Moak al fianco di Carrefour nell’ambizioso progetto “Act for food”, il programma  di azioni studiato dalla catena francese per educare le persone a un’alimentazione corretta e di qualità. Grazie all’installazione di una macchina automatica intelligente e di ultima generazione nel primo punto vendita pilota di Portogruaro (Ve), dove Moak è presente con un corner dedicato al caffè Biologico e Fairtrade, il consumatore potrà selezionare le diverse bevande a base di caffè: espresso, cappuccino, ginseng e cioccolata, oltre al Flat White (doppio espresso e latte montato) e Milk Shakes (frullato a base di caffè e gelato). Tutto rigorosamente preparato con le miscele Moak certificate Biologico e Fairtrade della linea Colonial.
«La partnership con Carrefour, nata nel 2016 – spiega Giuseppe Moncino, direttore commerciale Italia per Caffè Moak – si consolida ulteriormente, grazie ad una visione comune: fare la nostra parte in un processo che vede coinvolti tutti gli attori, dal produttore al consumatore e che mira ad aumentare la consapevolezza verso un consumo sostenibile. Un obiettivo che sta alla base della filosofia Moak, per questo alla ricerca di pregiati monorigini affianchiamo l’attenzione alle persone e alla natura». Il progetto Act for Food “Transizione Alimentare” è stato presentato da Carrefour Italia lo scorso settembre a Milano. Una mission di cambiamento globale che Carrefour intende rivolgere ai suoi clienti e non solo. L’obiettivo del programma mondiale è migliorarne l’alimentazione senza che ciò pesi eccessivamente sul loro portafoglio. “Tutti meritiamo  il meglio” è l’impegno di Carrefour Italia ed è lo slogan di una mission che vuole dare la possibilità  a chiunque di mangiare meglio, con gusto e semplicità, dovunque, ogni giorno e ad un prezzo equo.
Le azioni di Act for food sono nove e vanno dalla spinta del biologico, alla messa al bando di un centinaio di additivi alimentari controversi,  oltre alla riduzione o stop dell’uso di pesticidi  per i prodotti agricoli, degli antibiotici, dei mangimi Ogm e alla promozione della biodiversità  a tavola.

Filiera e controlli Carrefour Italia in numeri
464 filiere di qualità 25 mila produttori partner in tutto il mondo
46 filiere in Italia e 9.300 produttori associati
oltre 50.00 prodotti analizzati nel 2017
26.000 analisi nel 2017 a garanzia della qualità dei prodotti venduti in Italia
Fonte: elaborazione di Largo Consumo su dati aziendali
 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Caffè Bar Etica Grande Distribuzione Consumi e Consumatori
 
Tag citati: Caffè Moak, Carrefour, Moncino Giuseppe

Notizie correlate