italiano italiano English English
13/01/2020
Largo Consumo 11/2019 - Notizia breve - Pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
 
 
Startup fintech

CRIF partner industriale del programma di accelerazione di Digital Magics

CRIF, azienda globale specializzata in sistemi di informazioni creditizie, business information e soluzioni per il credito, che nel 2019 si posiziona al 50° posto al mondo nella prestigiosa classifica IDC Fintech Ranking – annuncia di aver sottoscritto un accordo di collaborazione con Digital Magics, business incubator che costruisce e sviluppa business digitali, affiancandosi ai fondatori delle startup e fornendo servizi di accelerazione. Fondata nel 2003, Digital Magics progetta e sviluppa programmi di Open Innovation per supportare a livello industriale le imprese italiane nell’innovazione di processi, servizi e prodotti aziendali grazie alle tecnologie delle startup, creando un ponte strategico fra le aziende e tutto l’ecosistema delle neoimprese digitali. Nello specifico, Digital Magics offre alle startup innovative tutti i supporti necessari per [...]

Nell'articolo:

  • CRIF in breve

CRIF, azienda globale specializzata in sistemi di informazioni creditizie, business information e soluzioni per il credito, che nel 2019 si posiziona al 50° posto al mondo nella prestigiosa classifica IDC Fintech Ranking – annuncia di aver sottoscritto un accordo di collaborazione con Digital Magics, business incubator che costruisce e sviluppa business digitali, affiancandosi ai fondatori delle startup e fornendo servizi di accelerazione.

Fondata nel 2003, Digital Magics progetta e sviluppa programmi di Open Innovation per supportare a livello industriale le imprese italiane nell’innovazione di processi, servizi e prodotti aziendali grazie alle tecnologie delle startup, creando un ponte strategico fra le aziende e tutto l’ecosistema delle neoimprese digitali. Nello specifico, Digital Magics offre alle startup innovative tutti i supporti necessari per sviluppare progetti di successo, dall’ideazione fino all’IPO, e si affianca alle imprese italiane d’eccellenza con progetti strategici e servizi per la trasformazione digitale e l’Open Innovation.

Inoltre, grazie agli accordi strategici con Talent Garden - network di coworking per i professionisti del digitale leader in Italia e in Europa con oltre 23 campus - e con Tamburi Investment Partners (TIP) - prima investment-merchant bank italiana indipendente, per la costruzione del più importante hub per l’innovazione italiana - Digital Magics ha creato la più importante piattaforma per il Digital Made in Italy.

La collaborazione attivata da CRIF con Digital Magics riguarda in particolare la partecipazione all’Acceleration Program di Digital Magics, denominato Magic Wand, rivolto a startup attive nel Fintech, Insurtech, blockchain, cyber security. Magic Wand è un percorso che dura circa 6 mesi che vedrà l’iniziale selezione di 10 startup per poi arrivare, dopo un programma di formazione /incubazione, alla selezione di 6 start up.

CRIF, insieme ad altre realtà del settore bancario e finanziario, potrà esprimere il proprio parere rispetto alle società selezionate e manifestare interessi rispetto a future collaborazioni (sotto forma di rapporti di partnership, rapporti commerciali, investimento nelle startup stesse).

A conferma della grande vocazione verso le tecnologie a supporto del settore creditizio e finanziario, CRIF ha recentemente lanciato un programma denominato Innovecos per strutturare processi di open innovation e sviluppo degli ecosistemi. Nello specifico, Innovecos è un Global Innovation Hub concepito con l'obiettivo di abilitare CRIF come Fintech e, al contempo, di abilitare CRIF nella collaborazione con altre Fintech.

“Siamo particolarmente felici di questa partnership con CRIF che, per la natura dei suoi servizi, riteniamo un player strategico nell’ambito del nostro programma di accelerazione Magic Wand - ha dichiarato Layla Pavone, Chief Innovation Marketing e Communication Officer e Consigliere Delegato di Digital Magics -. CRIF con le sue competenze, i suoi asset di grande valore ma, soprattutto, con la lungimiranza e l’apertura verso l’innovazione tecnologica attraverso l’Open Innovation, potrà supportare dal punto di vista industriale e commerciale le startup che verranno selezionate e contemporaneamente potrà valutare nuove opportunità di sviluppo in termini di prodotti e servizi tecnologici ad alto valore aggiunto che grazie a Magic Wand saranno messi a disposizione”.

“CRIF intravede molteplici opportunità di collaborazione con le startup in ambito Fintech. Nello specifico ipotizziamo sia partnership volte allo sviluppo di componenti o soluzioni da integrare nei servizi futuri di CRIF, sia rapporti di natura più commerciale laddove le startup abbiano già un'offerta consolidata e messa a disposizione di potenziali clienti, come potrebbe essere CRIF – commenta Carlo Gherardi, Amministratore Delegato di CRIF -. Inoltre, CRIF da sempre pone grande attenzione nel valutare partecipazioni societarie in realtà promettenti su scala globale, che con spirito fortemente innovativo stiano muovendo i primi passi sul mercato”.

 

CRIF in breve
CRIF è un’azienda globale specializzata in sistemi di informazioni creditizie (SIC), business information e soluzioni per il credito. Fondata a Bologna nel 1988, opera in quattro continenti (Europa, America, Africa e Asia). CRIF attualmente è il primo gruppo nell’Europa continentale nel settore delle credit information bancarie e uno dei principali operatori del mercato globale dei servizi integrati di business & commercial information e di credit & marketing management. Oggi, oltre 6.300 banche e società finanziarie e 55.000 imprese utilizzano i servizi CRIF in più di 50 Paesi.
Fonte: Dati aziendali                                                Largo Consumo
 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Tecnologie Credito e Banche Internet
 
Tag citati: Crif, Digital magics, Gherardi Carlo, Pavone Layla, Talent Garden, Tamburi Investment Partners, Tip

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati