italiano italiano English English
05/12/2017
Largo Consumo 11/2017 - Notizia breve - Pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
 
 
Fiere

Bonifici istantanei e professioni del futuro al 2° Salone dei pagamenti

Grande successo per il Salone dei pagamenti, in programma a Mico Milano congressi dal 22 al 24 novembre. Giunto alla 2a edizione, l’evento ha registrato 8.000 presenze, di cui è necessario sottolineare la componente qualitativa: tra i partecipanti, numerosi presidenti, amministratori delegati, direttori generali di banche e altre società che operano nell’ambito dei servizi di pagamento, come ha ricordato Gianfranco Torriero, vice direttore generale di Abi e presidente di AbiServizi (organizzatore del Salone).

I bonifici istantanei

Al centro dei vari interventi in calendario, il ruolo delle tecnologie nell’avvicinamento del cliente all’operatività bancaria, senza che questa venga percepita come tale. Ampio spazio per i bonifici istantanei, lo strumento appena giunto anche in Italia, che permette entro 10 secondi di trasferire denaro 24 ore su 24, 7 giorni su 7, 365 giorni l’anno, coniugando sicurezza e rapidità. Dunque, come ha spiegato il presidente di Abi, Antonio Patuelli, un vero e proprio alleato nella lotta al contante e all’illegalità, soprattutto in un Paese come il nostro ancora fortemente legato al cash.

Uno sguardo al futuro

Patuelli ha inoltre sottolineato gli investimenti consistenti del mondo bancario italiano per portare la massima innovazione, riuscendo così a distinguersi in un contesto globalizzato.

Oltre ai professionisti, il Salone si è rivolto anche a famiglie e studenti, dedicando alle nuove generazioni la sessione plenaria “Professioni del futuro”, davanti a un pubblico di 400 ragazzi, ai quali è stato illustrato come, dialogando con il marketing, la comunicazione e il digitale, le banche stiano cambiando pelle per diventare vere e proprie paytech, piattaforme in cui i clienti compiono scelte d’acquisto e di consumo.

L’evoluzione dei pagamenti in Italia (var. % 2016 su 2015)
utilizzo di strumenti alternativi al contante
+8%
pagamenti via internet
+13%
acquisti con carta presso terminali Pos
+14%
Fonte: elaborazione di Largo Consumo su dati Abi

Grande successo per il Salone dei pagamenti, in programma a Mico Milano congressi dal 22 al 24 novembre. Giunto alla 2a edizione, l’evento ha registrato 8.000 presenze, di cui è necessario sottolineare la componente qualitativa: tra i partecipanti, numerosi presidenti, amministratori delegati, direttori generali di banche e altre società che operano nell’ambito dei servizi di pagamento, come ha ricordato Gianfranco Torriero, vice direttore generale di Abi e presidente di AbiServizi (organizzatore del Salone).

I bonifici istantanei

Al centro dei vari interventi in calendario, il ruolo delle tecnologie nell’avvicinamento del cliente all’operatività bancaria, senza che questa venga percepita come tale. Ampio spazio per i bonifici istantanei, lo strumento appena giunto anche in Italia, che permette entro 10 secondi di trasferire denaro 24 ore su 24, 7 giorni su 7, 365 giorni l’anno, coniugando sicurezza e rapidità. Dunque, come ha spiegato il presidente di Abi, Antonio Patuelli, un vero e proprio alleato nella lotta al contante e all’illegalità, soprattutto in un Paese come il nostro ancora fortemente legato al cash.

Uno sguardo al futuro

Patuelli ha inoltre sottolineato gli investimenti consistenti del mondo bancario italiano per portare la massima innovazione, riuscendo così a distinguersi in un contesto globalizzato.

Oltre ai professionisti, il Salone si è rivolto anche a famiglie e studenti, dedicando alle nuove generazioni la sessione plenaria “Professioni del futuro”, davanti a un pubblico di 400 ragazzi, ai quali è stato illustrato come, dialogando con il marketing, la comunicazione e il digitale, le banche stiano cambiando pelle per diventare vere e proprie paytech, piattaforme in cui i clienti compiono scelte d’acquisto e di consumo.

L’evoluzione dei pagamenti in Italia (var. % 2016 su 2015)
utilizzo di strumenti alternativi al contante
+8%
pagamenti via internet
+13%
acquisti con carta presso terminali Pos
+14%
Fonte: elaborazione di Largo Consumo su dati Abi
 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Strumenti di pagamento Innovazione Tecnologie Tecnologie per il commercio Internet Fiere Giovani
 
Tag citati: Abi, ABI Servizi, Antonio Patuelli, Gianfranco Torriero, Mico Milano Congressi, Salone dei Pagamenti

Notizie correlate