italiano italiano English English
19/03/2019
Largo Consumo 02/2019 - Notizia breve - Pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
 
 
Energia

Basta camminare per aiutare l’ambiente

È l’idea di Veranu, startup sarda di Capoterra, che produce energia pulita dai passi di tutti i giorni. Il team di Veranu ha realizzato un pavimento che genera energia pulita camminandoci sopra. Veranu è stata la vincitrice della prima edizione della Startup Battle, la competition per startup promossa e organizzata da Clhub, a seguito della vittoria Veranu ha iniziato il suo percorso di incubazione presso il venture incubator di Capoterra e si è ufficialmente costituita come S.r.l. innovativa il 27 luglio 2016. Il progetto è nato nel 2012 dalla tesi di laurea specialistica in Ingegneria elettronica di Alessio Calcagni, il CEO della nuova impresa. Da allora si sono susseguiti una serie di studi prove tecniche e prototipi. Veranu ha come obiettivo non solo quello di cambiare la concezione del pavimento tradizionale, visto come oggetto passivo, in uno strumento attivo in grado di generare energia attraverso i nostri passi ma anche quello di [...]

Nell'articolo:

  • Il mercato dell’energy harvesting delle persone

È l’idea di Veranu, startup sarda di Capoterra, che produce energia pulita dai passi di tutti i giorni. Il team di Veranu ha realizzato un pavimento che genera energia pulita camminandoci sopra. Veranu è stata la vincitrice della prima edizione della Startup Battle, la competition per startup promossa e organizzata da Clhub, a seguito della vittoria Veranu ha iniziato il suo percorso di incubazione presso il venture incubator di Capoterra e si è ufficialmente costituita come S.r.l. innovativa il 27 luglio 2016. Il progetto è nato nel 2012 dalla tesi di laurea specialistica in Ingegneria elettronica di Alessio Calcagni, il CEO della nuova impresa. Da allora si sono susseguiti una serie di studi prove tecniche e prototipi. Veranu ha come obiettivo non solo quello di cambiare la concezione del pavimento tradizionale, visto come oggetto passivo, in uno strumento attivo in grado di generare energia attraverso i nostri passi ma anche quello di sviluppare stili di vita sostenibili energeticamente nel rispetto dell’ambiente e con un’ottica diversa, partendo da noi stessi e dalle nostre azioni. La mattonella, attraverso l’utilizzo di materiale piezoelettrico, converte l’energia cinetica in energia elettrica. La mattonella si integra perfettamente con ogni tipo di pavimentazione tradizionale poiché si colloca al di sotto, direttamente sul massetto, o sul pavimento già esistente, ed è invisibile agli utilizzatori. Con un solo passo si possono erogare fino a 2 W di potenza; sono sufficienti 20 passi per accendere un lampione a luci Led in una piazza e 10.000 per ricaricare interamente la batteria di uno smartphone (energia media 11.5 Wh). La tecnologia è realizzata con materiali riciclati che abbattono le emissioni di CO2 e riducono i costi di produzione.

 

Il mercato dell’energy harvesting delle persone
Valore stimato al 2022: 974.4 Milioni di Dollari (US)
Crescita dal 2016 al 2022: 9.6%
Fonte: Energy Harvesting Market Report by “marketsandmarkets.com”         Largo Consumo
 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Energia Energie rinnovabili
 
Tag citati: Calcagni Alessio, Clhub, Veranu

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati