01/11/2014
Largo Consumo 11/2014 - pagina 0 - Notizia breve - 1/6 di pagina
 
 

Arretra il mercato dell’aria condizionata

Nei primi 5 mesi del 2014, il mercato dell’aria condizionata ha fatto segnare un trend particolarmente negativo, con forti arretramenti sia a volume (–32,6%) sia a valore (–27,2%), dati prevalentemente motivati da una pre-stagione caratterizzata da temperature inferiori alla media e dall’elevata pio [...] Leggi tutto

Nei primi 5 mesi del 2014, il mercato dell’aria condizionata ha fatto segnare un trend particolarmente negativo, con forti arretramenti sia a volume (–32,6%) sia a valore (–27,2%), dati prevalentemente motivati da una pre-stagione caratterizzata da temperature inferiori alla media e dall’elevata piovosità. All’interno del segmento dei condizionatori fissi, che rappresenta la quasi totalità degli apparecchi venduti nei primi mesi dell’anno, si continuano a riscontrare prezzi medi in crescita, un fenomeno riconducibile all’impatto della nuova etichetta energetica che ha favorito la diffusione della tecnologia Inverter portandola a raggiungere il 95% del valore del mercato. Gli stessi fattori climatici indicati si sono confermati anche nel mese di giugno, posticipando le aspettative di ripresa a luglio e agosto

 
Autore: Redazione di Largo Consumo
 
Tag argomenti: Elettrodomestici Bianchi
 
Leggi tutto
Contenuto fruibile tramite registrazione
Tag citati: Inverter

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati