italiano italiano English English
06/04/2018
Largo Consumo 03/2018 - Notizia breve - Pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
 
 
Innovazione

Antiossidanti e lipidi dal caffè in cialde

La Facoltà di Scienze e tecnologie della Libera Università di Bolzano ha realizzato uno studio che punta a ridurre i rifiuti prodotti dall’uso di capsule e cialde. Lo scarto della loro polvere di caffè viene usato per l’estrazione di antiossidanti e lipidi naturali per l’industria alimentare. Esistono già progetti di recycling o di creazione di capsule compostabili, ma ciò a cui nessuno finora aveva pensato è come reimpiegare la polvere di caffè esausta, una volta preparato l’espresso. Il procedimento potrebbe essere sfruttato su larga scala per ottenere, come in laboratorio, sia antiossidanti sia lipidi, sostanze utili all’industria alimentare per sostituire, per esempio [...]

Nell'articolo:

  • Reimpiego polvere delle cialde di caffè, il processo Unibz

La Facoltà di Scienze e tecnologie della Libera Università di Bolzano ha realizzato uno studio che punta a ridurre i rifiuti prodotti dall’uso di capsule e cialde. Lo scarto della loro polvere di caffè viene usato per l’estrazione di antiossidanti e lipidi naturali per l’industria alimentare.

Esistono già progetti di recycling o di creazione di capsule compostabili, ma ciò a cui nessuno finora aveva pensato è come reimpiegare la polvere di caffè esausta, una volta preparato l’espresso.

Il procedimento potrebbe essere sfruttato su larga scala per ottenere, come in laboratorio, sia antiossidanti sia lipidi, sostanze utili all’industria alimentare per sostituire, per esempio, l’olio di palma.

Lo studio "Antioxidant and pro oxidant activity of spent coffee extracts by isothermal calorimetry" è stato pubblicato sulla rivista statunitense Journal of Thermal Analysis and Calorimetry.

Reimpiego polvere delle cialde di caffè, il processo Unibz
gli estratti naturali ottenuti sono privi di solventi o residui inquinanti
la tecnologia è ecologica, in quanto usa solo anidride carbonica come solvente
le temperature non superano i 40°C, quindi si parla di estrazione a freddo
Fonte: elaborazione di Largo Consumo su dati ufficiali
 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Imballaggio Imballaggio in plastica Imballaggio in carta Riciclo Caffè Innovazione Ricerca e Sviluppo
 
Tag citati: Journal of Thermal Analysis and Calorimetry, Libera Università di Bolzano

Notizie correlate