01/07/2016
Largo Consumo 07-08/2016 - pagina 77 - Notizia breve - 1/6 di pagina
 
 

Alle aziende il voto on line dei dipendenti

Lavoratori che danno il voto alle aziende su 5 aspetti chiave: salario, carriera, ambiente di lavoro, equilibrio con le necessità di tempo libero, formazione. Sono i campi delle risposte del formulario on line del sito Ayo (“About your Office”) nato da un’idea di Marina Pirella , imprenditrice trent [...] Leggi tutto

Lavoratori che danno il voto alle aziende su 5 aspetti chiave: salario, carriera, ambiente di lavoro, equilibrio con le necessità di tempo libero, formazione. Sono i campi delle risposte del formulario on line del sito Ayo (“About your Office”) nato da un’idea di Marina Pirella, imprenditrice trentenne sposata con l’erede della storica famiglia di pubblicitari, per pubblicare, in forma del tutto anonima, recensioni sul posto di lavoro e che da quanto è attivo, dallo scorso novembre, ha già registrato 1.400 utenti e 5.000 profili di aziende. Il giudizio è espresso in “stellette” (il massimo è 5) ed è possibile lasciare un commento scritto per chiarirne i dettagli. Non mancano, peraltro, anche i filtri a garanzia della validità dell’opinione e a tutela del decoro. La proposta della “pagella” on line rappresenta certamente un ottimo mezzo non solo per gli aspiranti al ruolo che vogliono presentare una candidatura per farsi un’immagine più precisa legata al tipo di ambiente dove andranno a svolgere le proprie mansioni, ma un aiuto anche alle aziende stesse per individuare punti di criticità, intervenendo in senso migliorativo sull’organizzazione interna. Come ha spiegato la fondatrice stessa, Marina Pirella, in un'intervista a Il Corriere della Sera, che ha dato spazio a questa iniziativa tutto sommato recente, «Abbiamo voluto colmare un vuoto informativo perché non esistevano piattaforme del genere in Italia e sono dati che possono essere utili sia a chi cerca un impiego che alle aziende: da una parte si hanno delle informazioni più chiare su quello che si andrà a fare e a che condizioni, dall’altra si possono orientare meglio alcune politiche della società». Certo poi molto dipende anche dalle promesse iniziali che poi risultano eluse, come nel caso di incarichi, come capita di frequente, di cui non è chiaro il guadagno mensile. Anche in questo senso sapere in anticipo, per voce del dipendente, che una determinata posizione ha svantaggi, per esempio, sull’avanzamento della carriera può aiutare a orientare meglio le proprie scelte.

 
Autore: Redazione di Largo Consumo
 
Tag argomenti: Lavoro, Occupazione Risorse umane
 
Leggi tutto
Contenuto fruibile tramite registrazione
Tag citati: Ayo Il Corriere della Sera Pirella Marina “About your Office”

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati