italiano italiano English English
02/07/2019
Largo Consumo 06/2019 - Notizia breve - Pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
 
 
Gdo

Albert Heijn testa un algoritmo antispreco

La catena olandese Albert Heijn intende contrastare gli sprechi alimentari sviluppando un sistema di sconto dinamico basato sull'intelligenza artificiale. Un algoritmo aiuta a determinare il valore dello sconto sui prodotti in base alla loro durata. Sono presi in considerazione fattori quali sede, offerte bonus, condizioni climatiche, trend di vendita storici e disponibilità nei negozi. L'iniziativa si prefigge di offrire sconti particolarmente interessanti sui prodotti vicini alla data di scadenza. Albert Heijn sta collaudando la tecnologia in un negozio con prodotti a base di pollame e pesce. Il distributore ha apposto [...]

Nell'articolo:

  • Albert Heijn in cifre

La catena olandese Albert Heijn intende contrastare gli sprechi alimentari sviluppando un sistema di sconto dinamico basato sull'intelligenza artificiale. Un algoritmo aiuta a determinare il valore dello sconto sui prodotti in base alla loro durata. Sono presi in considerazione fattori quali sede, offerte bonus, condizioni climatiche, trend di vendita storici e disponibilità nei negozi.

L'iniziativa si prefigge di offrire sconti particolarmente interessanti sui prodotti vicini alla data di scadenza. Albert Heijn sta collaudando la tecnologia in un negozio con prodotti a base di pollame e pesce. Il distributore ha apposto etichette elettroniche che indicano il prezzo normale e il prezzo scontato a partire da una data specifica.

Albert Heijn in cifre
dipendenti
80.000
Pdv
Paesi Bassi: 82
Belgio: 42
Fonte: elaborazione di Largo Consumo su dati aziendali
 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Grande Distribuzione Prezzi Tecnologie Tecnologie per il commercio Alimentare
 
Tag citati: Albert Heijn

Notizie correlate