italiano italiano English English
01/03/2018
Largo Consumo 03/2018 - Approfondimento - pagina 88 - 1 pagina - Buzzi Carlo
 
 
Ricerca: Comportamenti

Adolescenti e alcool

Il cosiddetto underage drinking, ovvero il fenomeno dell’assunzione di alcolici al disotto dell’età minima legale è visto socialmente come un segnale allarmante. È infatti convinzione di molti che l’essersi accostati all’alcol precocemente determini poi consumi più alti nelle fasi successive della vita e che coloro che esordiscono troppo presto, spesso anche con il solo assaggio, siano più facilmente esposti a consumi problematici di chi ha un esordio più tardivo. Un recente studio sfata però questa opinione. Si tratta della 3a edizione dell’indagine “Giovani ed alcol” condotta nel 2017 su un campione rappresentativo di circa 2.000 adolescenti italiani frequentanti la 3a media. Organizzatore di questa ricerca biennale è l’Osservatorio permanente su giovani e alcol (www.alcol.net/it).


Nell'articolo:

Nell'articolo:
 
 
Abbonati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Superalcolici, spiriti e amari Giovani Consumi e Consumatori Abitudini di alimentazione Birra Vino
 
Tag citati: Osservatorio permanente su giovani e alcol

Notizie correlate