italiano italiano English English
04/11/2019
Largo Consumo 11/2019 - Approfondimento - pagina 51 - 3 pagine - Massi Fabio
 
 
Ittici

Acquacoltura, questa sconosciuta

Il settore dell’acquacoltura italiana rappresenta un patrimonio unico di conoscenze, esperienze, tecniche, valori e cultura ancora poco conosciuto soprattutto dai consumatori. Eppure, il 40% della produzione ittica nazionale proviene proprio da questa tipologia di pesca che, se attuata in maniera sostenibile, costituisce una grande opportunità per preservare gli ambienti acquatici e per contrastare lo svuotamento della fauna marina, oltre a offrire prodotti di elevato valore in termini nutrizionali, organolettici e di sicurezza alimentare. Il nostro Paese è il 4° produttore europeo nel comparto dell’acquacoltura, dietro a Spagna, Regno Unito e Francia. Sul territorio nazionale operano circa 800 impianti che producono ogni anno circa 150.000 t di prodotti ittici freschi.


Nell'articolo:

Nell'articolo:
 
 
Abbonati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Acquacoltura Pesce o ittici
 
Tag citati: Acquacoltura Italia, Agroittica Lombarda, Ama, Antognini Andrea, Api, Aquafarm, Azienda agricola Pisani Dossi, Copemo, Cubadda Carla, Fao, Guidi Stefano, Marturano Stefano, Nieddittas, Pazzaglia Mario, Pit, Rambaldi Eraldo, Salvador Paola, Salvador Pier Antonio, Università degli Studi di Udine

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati
Ittici