italiano italiano English English
01/07/2019
Largo Consumo 07/08 - 2019 - Approfondimento - pagina 24 - 1 pagina - Latella Elisa
 
 
Tabacco

Accordo Philip Morris - Mipaaft

A marzo è stata firmata un’intesa tra il ministero delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo (Mipaaft) e la multinazionale del tabacco statunitense Philip Morris international inc. per la valorizzazione della filiera di settore in Italia. Obiettivi: legalità e sviluppo. L’accordo mira a garantire i volumi di produzione e a definire buone prassi con riferimento al lavoro in agricoltura, prevede visite durante le fasi di coltura del tabacco e forme di collaborazione con le forze dell’ordine per contrastare il commercio illecito del tabacco greggio e dei prodotti finiti. L’accordo riguarda 5 anni di raccolti, fino al 2023-2024 (raccolto 2023), e, in linea con la durata della Pac (Politica agricola comune) vigente, prevede rinnovi annuali a partire dal 2020-2021. Oggi l’azienda dichiara che priorità del suo attuale programma di ricerca è lo «sviluppo di prodotti con la potenzialità di ridurre i rischi per la salute legati al consumo di tabacco», anche se in realtà l’introduzione di limiti normativi ha spesso portato quest’azienda a contrasti con diversi governi, e non sono mancate polemiche su diverse campagne antifumo.


Nell'articolo:
  • Il primo trimestre del 2019 della Philip Morris International
  • I numeri di Philip Morris Italia

Nell'articolo:
  • Il primo trimestre del 2019 della Philip Morris International
  • I numeri di Philip Morris Italia
 
 
Abbonati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Tabacco Normativa Crimine Salute, Sanità e Benessere
 
Tag citati: Osservatorio sulla criminalità nell’agricoltura e sul sistema agroalimentare, Philip Morris international inc., Philip Morris Italia

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati