italiano italiano English English
02/05/2018
Largo Consumo 05/2018 - Notizia breve - pagina 139 - 1/3 di pagina - Redazione di Largo Consumo
 
 
Manifestazioni espositive

È Padova la prima “green city” europea

Sostenibilità ambientale, novità floreali e promozione del verde, ma anche qualità dei prodotti e dei processi nel settore florovivaistico: sono questi i temi attorno ai quali ruota Flormart in programma a Padova dal 19 al 21 settembre 2018. I numeri della passata edizione sono stati eccezionali. Ben 7 padiglioni, 316 espositori in rappresentanza di 18 regioni italiane, 45 aziende estere provenienti da 15 Paesi (riunite in un unico padiglione), 66 buyers internazionali, 3 giornate di convegni – workshop – corsi di formazione – incontri istituzionali nel nuovo spazio dedicato agli under 35 con 15 start up ad altissimo contenuto di innovazione e centri di ricerca che hanno presentato prototipi e studi.

Sostenibilità ambientale, novità floreali e promozione del verde, ma anche qualità dei prodotti e dei processi nel settore florovivaistico: sono questi i temi attorno ai quali ruota Flormart in programma a Padova dal 19 al 21 settembre 2018. I numeri della passata edizione sono stati eccezionali. Ben 7 padiglioni, 316 espositori in rappresentanza di 18 regioni italiane, 45 aziende estere provenienti da 15 Paesi (riunite in un unico padiglione), 66 buyers internazionali, 3 giornate di convegni – workshop – corsi di formazione – incontri istituzionali nel nuovo spazio dedicato agli under 35 con 15 start up ad altissimo contenuto di innovazione e centri di ricerca che hanno presentato prototipi e studi. L’edizione 69 di Flormart é una conferma di come il salone del florvivaismo e dell’architettura del verde, sia non solo il grande punto di riferimento per il settore in Italia, ma anche in tutta Europa. Qui i professionisti e gli appassionati di vivaismo, floricoltura, tecnologie e attrezzature, innovazione e vertical farm trovano in tre giorni le ultime novità portate dalle migliori aziende produttive. Una fiera professionale quindi con ingresso gratuito, in cui non è ammessa vendita al dettaglio tranne che in alcuni stand di vivaisti. Un punto di ritrovo imperdibile per chi ha interessi in un settore che si stima superi il 5% della produzione agricola nazionale con un valore superiore ai 2,6 miliardi di euro.

 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Ambiente Fiere Fiori, piante e giardinaggio Bricolage e Fai da te Agricoltura
 
Tag citati: Flormart

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati